MCP Conseil
Il blog per raggiungere l'indipendenza energetica

Costo energia elettrica: come contrastarlo

Come contrastare l’aumento del costo dell’energia in 3 mosse

Contrastare l’aumento del costo dell’energia è diventata la “mission” di tutti i consumatori energetici, ormai stufi della volubilità dei mercati.

Ma come è possibile risparmiare in bolletta su un bene così indispensabile come l’energia? Continua a leggere per scoprirlo!

Costo energia elettrica: perché aumenta?

Purtroppo anche il 2017 sarà caratterizzato dall’incremento del prezzo dell’energia elettrica.

Dopo un primo rialzo ad inizio anno dello +0,9%, l’Autorità per l’Energia elettrica ha comunicato un ulteriore aumento del +2,9%.

D’altronde il tasso di crescita non fa che salire: secondo i dati raccolti in questo articolo de “Il Sole 24ore”, negli ultimi dieci anni la bolletta elettrica è cresciuta del 38,2%.

E le previsioni future non fanno ben sperare, il continuo incremento della domanda energetica dovuto al progresso incessante, porterà i consumi di energia sempre più in alto.

Ma da quali fattori dipende l’aumento del costo dell’energia elettrica?

Come è ben noto, i prezzi dell’energia elettrica sono soggetti a molte variabili tra le quali la stagionalità, i costi di dispacciamento e approvvigionamento, i servizi di vendita e gli oneri generali di sistema, i quali hanno subito un grosso rialzo dal 2011.

Diventa quindi indispensabile tagliare su questi costi per riuscire ad “alleggerire” la bolletta. Scegliendo le rinnovabili, ora è possibile contrastare l’aumento del costo dell’energia, utilizzando solo energia pulita, a costo zero.

ridurre costo energia elettrica

Costo energie elettrica: 3 modi per evitare l’aumento

L’energia rinnovabile come quella solare, è la soluzione giusta per combattere l’andamento mutevole dei mercati. Ecco qui tre modi per risparmiare sfruttandola al meglio:

Installa un impianto fotovoltaico
Con un impianto ad energia solare, potrai produrre energia elettrica immediatamente disponibile per la tua casa, coprendo circa il 40% del tuo fabbisogno energetico. Un primo passo per ridurre i costi in bolletta.

Integra un sistema di accumulo
Con un sistema di accumulo, sarai in grado di ottimizzare la produzione del tuo impianto fotovoltaico, fornendo un’autonomia di circa l’80%.

La batteria di accumulo, immagazzina l’energia prodotta dai pannelli solari e la distribuisce durante i periodi di minor irraggiamento solare.

Entra a far parte della community energetica
Il sistema di accumulo apre le porte per le smart grid e per l’indipendenza energetica.

Scegliendo la sonnenBatterie, potrai entrare a far parte della sonnenCommunity ed usufruire dell’esclusiva offerta “Bolletta residua zero” che ti permetterà di staccarti definitivamente del gestore tradizionale e di abbassare drasticamente i prezzi dell’energia elettrica eliminando tutti quei costi variabili aggiuntivi, che gravano su quasi il 50% della bolletta.

Inizia subito a contrastare il costo dell’energia elettrica!

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sulla sonnenBatterie.

Compila il modulo per maggiori informazioni

Accetto la vostra Privacy Policy*

COMMENTI
0
Lascia un commento

POST CORRELATI